Medicalfly leader nel trasporto sanitario ad ala fissa

Posted by Emergency Live


Situati nel cuore del Mediterraneo, i medici, gli infermieri ed ed i piloti di Medicalfly effettuano trasferimenti internazionali con aeroambulanza, con una pre-allerta di soli 180 minuti: il tempo per approntare piano e permessi di volo e per il briefing del medical Crew. IMG_0472Si tratta dell’unica compagnia Italiana e sud Europea ad aver ottenuto la certificazione EURAMI European Aeromedical Institute, per i trasporti aereo sanitari ad ala fissa, un riconoscimento per gli elevati standards sia medici che aeronautici in tale settore operando in Europa, Africa e Asia.

Ad HEMS 2015 il team Medicalfly, porta grandi novità, a partire dal nuovo aeromobile Citation 560 XLS che aumenta il range operativo e di azione ed ha presentato il nuovo allestimento sanitario del velivolo che può trasportare due pazienti in configurazione Full ICU per lunghe distanze. “Medicalfly nasce dall’esperienza HEMS – spiega il CEO dr. Roberto Sorrentino.

Il team medicalfly è un insieme di figure specializzate, formate e dedicate per questo servizio.
La base Operativa è situata presso l’Aeroporto di Bari.
Due aeromobili sono sempre pronti sia per il medio che per il lungo raggio.
Medicalfly inoltre pone al centro della sua mission, un elevato standard medico ed aeronautico.

Crediamo che il processo di una evacuazione medica aerea richieda esperienza, pertanto il regista di ogni evento è un medico specialista anestesista rianimatore, con funzioni di flight coordinator che segue, coordina e partecipa al volo attivamente in tutte le fasi, dal bilancio medico pre volo, dal coordinamento dei presidi necessari, dai collegamenti per gli aeroporti fino all’assistenza medica intensiva a bordo degli aeromobili coadiuvato dal flight nurse, figura preziosa durante queste missioni”.